attorno a un'opera di giorgio morandi
Aprile e Maggio, 2010


La mostra, curata da Marilena Pasquali, fondatrice del Museo Morandi di Bologna e presidente del Centro Studi per l'opera di Giorgio Morandi, si sviluppa attorno ad un lavoro del maestro datato 1913 e intitolato la Nevicata.

Attorno a quest'opera del maestro bolognese, particolarmente ricca di significato e d'importanza storica, si sviluppa un percorso espositivo che si arricchisce della presenza e del confronto con i lavori di alcuni dei grandi nomi della pittura della prima metà del secolo scorso.

La Nevicata, opera dipinta a soli 23 anni, è una delle prime risposte concrete con cui un ancor giovane Morandi prende posizione rispetto alla moltitudine di stimoli ed impulsi intellettuali di cui i primi anni del Novecento abbondavano.

Ad accompagnare quest'opera straordinaria un grande disegno di Giacomo Balla, più volte esposto in musei internazionali, ma anche Modigliani e Leger, la metafisica di de Chirico e Carrà fino alle astrazioni di Mark Tobey. Sono alcuni dei nomi in mostra a rappresentare ciò a cui Morandi nella sua assoluta unicità ha saputo resistere, dando vita ad una lezione pittorica così singolare e profonda da essere struttura portante di tutta la pittura del XX secolo, dall'alba delle avanguardie fino ai confini dell'astrazione negli anni Cinquanta.

La mostrà sarà accompagnata dalla pubblicazione di un libro d'arte dedicato proprio a questa tela – ad inaugurare la collana editoriale della Torbandena dedicata ai classici - in cui Marilena Pasquali metterà a confronto il lavoro di Morandi con le opere dei grandi nomi della storia della pittura da Giotto attraverso il rinascimento italiano fino a Francis Bacon e Antony Gormley.

Orari: dal martedì al sabato, 10.00 - 13.00 e 16.00 - 19.30